Speciale Coronavirus

REVOCA DELL'ORDINANZA N. 58 DEL 14.04.2020 E CONSEGUENTE RIAPERTURA AL PUBBLICO DEI DUE CIMITERI COMUNALI A DECORRERE DAL 30 APRILE 2020

REVOCA DELL'ORDINANZA N. 58 DEL 14.04.2020 E CONSEGUENTE RIAPERTURA AL PUBBLICO DEI DUE CIMITERI COMUNALI A DECORRERE DAL 30 APRILE 2020.

IL SINDACO
Considerato che, l'Organizzazione Mondiale della Sanità in data 30 gennaio 2020 ha dichiarato l'epidemia da COVID-19 un'emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale.
Vista la Delibera del Consiglio Dei Ministri del 31 gennaio 2020, con la quale è stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.
Considerato che i Decreti, le Circolari e i Dispositivi del Presidente del Consiglio dei Ministri, del Dipartimento della Protezione Civile, del Ministero della Salute, del Ministero dell'Interno, sino ad oggi emanati e vigenti sul territorio Nazionale, pongono come obiettivo di carattere generale quello di evitare il formarsi di assembramenti di persone e, più in generale, evitare ogni occasione di possibile contagio che non sia riconducibile a esigenze specifiche o ad uno stato di necessità;
Viste le Ordinanze del Presidente della Giunta della Regione Campania vigenti sul territorio
Regionale relative all'epidemia da Covid-19;
Visto il disciplinare del Ministero della Salute n. 11285 dell’01.04.2020 che al punto G dispone la chiusura al pubblico dei Cimiteri e dà indicazioni in merito alle operazioni cimiteriali;
Richiamate le proprie Ordinanze Sindacali ed in particolare la n. 58 del 14.04.2020 con cui veniva ulteriormente prorogata la chiusura al pubblico dei due cimiteri comunali, fino alla data del 03.05.2020;
Valutato che, l’attuale situazione legata allo stato di evoluzione del contagio da Covid-19 nel
territorio del comune di Castel Volturno, consente la riapertura al pubblico dei cimiteri nel rispetto dell'obbligo di contingentamento e distanziamento tra le persone, nonché dell'uso dei dispositivi di protezione individuale;
Ritenuto che allo stato sussistono le condizioni per revocare la propria Ordinanza n. 58/2020 e che allo stato sussistono le condizioni per revocare la propria Ordinanza n. 58/2020 e procedere quindi alla riapertura al pubblico dei due cimiteri;procedere quindi alla riapertura al pubblico dei due cimiteri;
Visti gli art. 50 e 54 del Decreto Legislativo n. 267/2000 e s.m.i.;gli art. 50 e 54 del Decreto Legislativo n. 267/2000 e s.m.i.;


ORDINA


ferme restando le misure statali e regionali vigenti e fatta salva ogni ulteriore disposizione da attuare in ferme restando le misure statali e regionali vigenti e fatta salva ogni ulteriore disposizione da attuare in considerazione dell’evoluzione epidemiologica: considerazione dell’evoluzione epidemiologica:
1. È revocata l’Ordinanza n. 58 del 14.04.2020.
2. La riapertura al pubblico dei due Cimiteri Comunali a decorrere dal giorno di giovedì 30 aprile 2020 secondo gli orari vigenti nel periodo ESTIVO:
Lunedì: giorno di chiusura al pubblico;
Martedì e Giovedì dalla ore 08,00 alle ore 12,00 e dalle 15:00 alle 17:00;
Mercoledì, Venerdì e Sabato dalle ore 08,00 alle ore 14,00;
Domenica dalle ore 8:30 alle ore 12:00.
3. L’accesso è consentito con modalità contingentate per un numero massimo di 25 (venticinque) visitatori per volta e per un tempo massimo complessivo di 30 (trenta) minuti a persona.
4. L'accesso e la circolazione pedonale all’interno degli spazi cimiteriali è consentita unicamente alle persone munite degli appositi DPI “dispositivi di protezione individuale”, guanti e mascherina, correttamente indossati.
5. Il rispetto del distanziamento sociale tra le persone di un metro.
6. Il divieto assoluto di assembramento.
DISPONE
Che la presente ordinanza sia portata a conoscenza del pubblico mediante pubblicazione all’Albo Pretorio on-line.
Che copia della stessa sia inviata, via PEC, all’Ufficio territoriale di Governo di Caserta.
Il personale del Corpo di Polizia locale e gli altri agenti della Forza Pubblica sono incaricati della vigilanza per l’esatta applicazione del presente provvedimento.
AVVERTE
Il presente atto amministrativo potrà essere sospeso, revocato o modificato per motivi di interesse pubblico o per motivi di Pubblica Sicurezza e in considerazione dell’evoluzione epidemiologica.
A norma dell'art. 3, 4° comma, della Legge 241/1990, avverso la presente ordinanza, chiunque vi abbia interesse, potrà ricorrere al Tribunale Amministrativo della Regione Campania, entro 60 gg. dalla pubblicazione, o, in alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla stessa data.
Ai sensi degli art. 5 e 6 della Legge 241/1990, il Responsabile del procedimento è Luigi Cassandra – Funzionario Responsabile del 6° Servizio.

Il Sindaco

PETRELLA LUIGI UMBERTO / ArubaPEC S.p.A.
(atto sottoscritto digitalmente)

Attachments:
Download this file (ord_00060_29-04-2020.pdf)ord_00060_29-04-2020.pdf[ ]947 Kb