Misure per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19 - DPCM del 04.03.2020

 Con Decreto del Consiglio Dei Ministri del 04.03.2020, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi COVID-19 sono stati adottati provvedimenti a tutela della salute pubblica.

Tra questi è prevista la sospensione delle attività didattiche fino al 15 marzo 2020.

Particolare attenzione merita il dettame dell'Art. 2 lettera b 

"è fatta espressa raccomandazione a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o con multimorbilità ovvero con stati di immunodepressione congenita o acquisita, di evitare di uscire dalla propria abitazione o dimora fuori dai casi di stretta necessità e di evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro."

e dell'Art. 2 lettera i

"chiunque, a partire dal quattordicesimo giorno antecedente la data di pubblicazione del presente decreto, abbia fatto ingresso in Italia dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico, come identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, o sia transitato o abbia sostato nei comuni di cui all’allegato 1 al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, e successive modificazioni, deve comunicare tale circostanza al dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio nonché al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta."

Si riporta nel prospetto sottostante la sintesi dei contenuti più rilevanti del decreto citato.

Si chiede ai cittadini di attenersi scrupolosamente alle indicazioni già fornite in materia di igiene e alle direttive impartite dal Ministero della Salute.

 

Clicca qui per vedere la Conferenza Stampa del Presidente Del Consiglio

Scarica il Decreto