Tutte le News

Chiusura Temporanea Al Transito Veicolare E Pedonale Del Viadotto Sul Canale D’acqua Che S’immette Nel Lago Patria Ubicato Al Km. 43,300 Della Via Domitiana

IL SINDACO

PREMESSO che una squadra del dipartimento dei Vigili del Fuoco del soccorso pubblico e della difesa civile del Comando Provinciale di Napoli è intervenuta in data 25/03/19 per una verifica statica del viadotto sovrastante il canale d’acqua che s’immette nel Lago Patria;
 
VISTA la relazione di servizio Prot. n. 0013697 25/03/2019, sottoscritta dal Funzionario di Servizio appartenente al Comando sopra indicato, Arch. Carmela
IMPARATO, che intervenuta sul posto ha certificato quanto segue: la struttura in cemento armato del viadotto versa in condizioni di estremo degrado tali da richiedere un’accurata verifica. In considerazione di ciò ha rappresentato lanecessità di inibire il passaggio pedonale e veicolare per l’intero tratto del viadotto posto a confine tra i comuni di Castel Volturno e Giugliano in Campania, fino al ripristino delle condizioni di sicurezza”;
 
PRESO ATTO dell’esito del sopralluogo effettuato congiuntamente dall’Arch. Claudio FIORILLO, Responsabile del Settore Lavori Pubblici di questo Comune, e l’Ingegnere strutturale Agostino MASULLO, tecnico esterno all’uopo incaricato, i quali confermano la situazione di pericolo accertata dai vigili del fuoco. In particolare i citati tecnici hanno ispezionato visivamente la parte sottostante la pavimentazione stradale rilevando anch’essi un evidente stato di degrado della struttura portante causato: dalla disgregazione del conglomerato, dal distacco del copri ferro di alcune delle travi in cemento armato poste a servizio dell'infrastruttura, dalla corrosione dei ferri di armatura che hanno subito una considerevole diminuzione della sezione dei tondini, nonché evidenti ed accentuate flessioni di alcune travi di sostegno del viadotto, il tutto comprovato da adeguata documentazione fotografica in atti;
 
VALUTATO che le attuali condizioni di precaria stabilità dell’infrastruttura viaria,in considerazione del flusso consistente dei mezzi, anche pesanti, che lo percorrono quotidianamente, non consentono di escludere il potenziale pericolo di un suo improvviso crollo;
 
DATO ATTO che, è volontà di questa Amministrazione procedere all'esecuzione di verifiche di stabilità del viadotto sull’acqua del canale che s’immette del Lago Patria;
 
CONSTATA l'urgenza di dover intervenire adottando tutte le misure di cautela per la pubblica incolumità;
 
RITENUTO necessario, alla luce dell'incombente pericolo per la sicurezza della circolazione stradale e l’incolumità delle persone emergente dalla documentazioni in atti, e dallo stato di fatto di dover provvedere all'immediata chiusura al transito del viadotto in argomento, inibendo la circolazione a tutte le categorie di veicoli, compresi i pedoni, fino all’esecuzione delle appropriate verifiche tecniche (rilievo strutturale, indagini sui materiali con saggi in sito e prove di laboratorio, prove di carico, analisi della transitabilità) necessarie per valutare oggettivamente lo stato di degrado del cemento armato, e quindi stabilire, in base anche alle esigenze di carattere sismico, quale intervento sia necessario eseguire per la messa in sicurezza definitiva dell’infrastruttura “recupero, consolidamento  e/o demolizione;
 
CONSIDERATO che il tratto della Via Domitiana su cui insiste il viadotto sul canale del Lago Patria, rappresenta  la principale strada di comunicazione tra il comune di Giugliano in Campania (NA) e il Comune di Castel Volturno (CE);
 
VISTI gli artt.5, 6 comma 4 lett. a) del D. Lgs. n. 285 del 30 aprile 1992 - Nuovo Codice della Strada, che assegna alla competenza del Sindaco l’adozione delle ordinanze di regolamentazione della circolazione stradale all’interno del territorio comunale;
 
VISTO il Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada, emanato con D.P.R. n. 495 del 16.12.1992;
 
VISTA la Legge 07.08.1990, n. 241 e ss.mm.ii.;
 
RICHIAMATO l'art. 54 comma 2 del D. Lgs 18 agosto 2000 n° 267, così come modificato dall'art. 6 del D.L. 23/05/2008 n° 42 convertito con modificazione dall'art. 1 della legge 24.07.2008 n° 125, con il quale si attribuisce al Sindaco, in qualità di ufficiale di Governo, la facoltà di adottare con atto motivato e nel rispetto dei principi generali dell'ordinamento, provvedimenti contingibili e urgenti al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità pubblica e la sicurezza urbana;
 
RITENUTI pertanto sussistenti i presupposti per l’adozione di un’ordinanza di carattere contingibile ed urgente al fine di prevenire pericoli all’incolumità pubblica;
 
O R D I N A
 
1.  Temporaneamente ed a scopo cautelativo, in attesa dell'espletamento delle necessarie verifiche di stabilità e comunque fino al permanere delle condizioni di pericolo, l’IMMEDIATA CHIUSURA del VIADOTTO sul canale d’acqua che s’immette nel Lago Patria ubicato in Via Domitiana al Km. 43,300, fino al limite territoriale del Comune di Giugliano in Campania;
 
2.  IL DIVIETO di TRANSITO sul viadotto indicato al precedente punto, per tutte le categorie di veicoli ed i pedoni, con l’istituzione dello specifico segnale di divieto ( di cui alla figura II 46 art. 116 del Regolamento di Esecuzione).
 
DISPONE
 
Che il Comando di Polizia Municipale, predisponga il provvedimento finalizzato a disciplinare il traffico nel tratto di strada interessato dalla chiusura del viadotto, corredato l’individuazione del percorso viario alternativo che gli utenti della strada devono percorre per giungere nel territorio di Giugliano in Campania;
 
Chel’Ufficio tecnico comunale – Servizio Manutenzione, data l’urgenza, metta in essere i provvedimenti previsti per l’installazione di tutta la segnaletica stradale nei tempi e nei modi previsti dal vigente Codice della Strada, nonché al transennamento del ponte tramite l’apposizione di apposite barriere metalliche e manufatti atti ad impedire il transito dei veicoli e dei pedoni;
 
Che la presente ordinanza entrerà in vigore dal momento dell’apposizione dell'apposita segnaletica stradale a cura dell'ufficio tecnico comunale – servizio manutenzione;
 
L’inoltro del presente provvedimento al Comune di Giugliano in Campania affinché adotti i conseguenti provvedimenti di competenza in ordine alla disciplina del traffico nel tratto di strada ricadente nel proprio territorio ed interessato dalla chiusura del viadotto, corredato l’individuazione del percorso viario alternativo, compresa l’apposizione della relativa segnaletica stradale.
 
La presente Ordinanza viene resa nota al pubblico mediante l’installazione dei prescritti segnali stradali, affissione all’Albo Pretorio Comunale e pubblicazione di avviso nel sito internet istituzionale del Comune di Castel Volturno;
 
Che al personale preposto all’espletamento dei servizi di Polizia Stradale, di cui all’art.12 del C.d.S., è demandato il compito di far rispettare il presente provvedimento.
 
AVVISA
 
Che, ai sensi dell’articolo 37, 3° comma del D. Lgs. 285/92 e successive modifiche, avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso amministrativo, entro il termine di sessanta (60) giorni, al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, con le formalità stabilite nell’art. 74 del D.P.R. 495/92 (Regolamento di Esecuzione e Attuazione del Nuovo Codice della Strada) da chi abbia interesse all’apposizione della segnaletica, in relazione alla natura del segnale apposto;
 
Che ai sensi della legge 07.08.1990, n. 241 e successive integrazioni e modificazioni, contro il presente provvedimento può essere proposto ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo della Regione Campania entro 60 giorni oppure, in via alternativa, al Presidente della Repubblica nel termine di 120 giorni. Detti termini decorrono dalla data di pubblicazione del presente atto.
 
I N V I A
 
la presente per opportuna conoscenza e per l’esecuzione:
Al Prefetture di Caserta e Napoli;
Alle Questure di Caserta e Napoli;
Al Locale Comando di Polizia Municipale;
Al Commissariato di P.S. Castel Volturno;
Al Compagnia Carabinieri di Mondragone;
Alla Compagnia Guardia di Finanza di Mondragone;
Alla Stazione Carabinieri di Pinetamare;
Al Servizio Sanitario del 118;
Ai Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco di Caserta e Napoli;
All’azienda di Trasporto Pubblico di Napoli linea M1B – CTP.
 
Il Sindaco
dott. Dimitri Russo
 
Attachments:
Download this file (ord_00038_03-04-2019.pdf)ord_00038_03-04-2019.pdf[ ]492 Kb