Tutte le News

Tari Castel Volturno: nessun addebito illegittimo

Stemma Castel Volturno - RGBLa notizia dell’errore nel calcolo della TARI (la Tassa sui Rifiuti) per le utenze domestiche da parte di alcuni Comuni sta creando non poco sgomento nelle famiglie italiane. Il tema della tassazione, è risaputo, genera sempre turbamenti soprattutto quando riguarda quei tributi meno tollerati dai contribuenti, come la TARI.

In pratica, è successo che molte amministrazioni comunali – si parla di circa 800 municipalità in tutta Italia – hanno erroneamente applicato la quota variabile anche sulle pertinenze all’abitazione. A censurare questa errata applicazione del tributo è stato lo stesso Ministero delle Finanze che, in risposta ad un’interrogazione parlamentare del 18 ottobre scorso, ha precisato che “occorre osservare che dalla lettura del punto 4.2 dell’allegato 1 al decreto del Presidente della Repubblica n. 158 del1999, che disciplina le modalità di calcolo della parte variabile delle tariffe per le utenze domestiche, non si ricava la possibilità di computare la quota variabile siain riferimento all’appartamento che per le pertinenze.” e che“pertanto, da tale disposizione si può far discendere che se una singola utenza è composta – riprendendo ancora una volta il precedente esempio – da un appartamento,un garage e una cantina, la parte variabile va considerata una sola volta(cioè, solo per l’abitazione, ndr) e,di conseguenza, un diverso modus operandi da parte dei comuni non trova alcun supporto normativo”.

 

Venendo, invece, a parlare dell’applicazione di questa disciplina da parte del Comune di Castel Volturno, possiamo rassicurare i nostri cittadini che nel nostro Comune la TARI– come da regolamento comunale - è sempre stata computata correttamente senza mai applicare la quota variabile della tariffa alle pertinenze dell’abitazione. Tra l’altro, essi stessi possono facilmente controllare, sugli avvisi di pagamento per gli anni che decorrono dal 2014 ad oggi, se risulti addebitata la parte variabile, oltre che all’abitazione, anche alle pertinenze.

 

Castel Volturno, 13 novembre 2017

Il Sindaco

Dimitri Russo